Tzuriel – per i più piccoli

LA VALUTAZIONE DINAMICA PER I BAMBINI PIU’ PICCOLI (DAYC)
Il prof. David Tzuriel, basandosi sulla teoria della modificablità cognitiva del prof. Feuerstein, ha sviluppato una valutazione dinamica specifica per i bambini più piccoli, in età prescolare o frequentanti i primi anni della scuola primaria (DAYC, Dynamic assessment for young children). Per il test, di natura dinamica come l’LPAD e volto quindi a valutare la modificabilità del bambino piuttosto che il suo livello di funzionamento attuale, vengono utilizzati 6 strumenti, con i quali si possono svolgere diversi subtest. Gli strumenti hanno la particolarità di essere adatti ai requisiti evolutivi dei bambini più piccoli, hanno un aspetto attraente, simile a quello dei giocattoli e consentono la manipolazione. Le procedure di valutazione tengono conto dei tempi di attenzione relativamente brevi dei bambini. I materiali, pur essendo di natura concreta, permettono l’apprendimento di regole astratte.
Una valutazione attuata in età prescolare permette di individuare quanto prima le funzioni cognitive emergenti che necessitano di essere potenziate e di decidere quindi in materia di interventi cognitivi il più precocemente possibile.